Hotel

Residenza Casa Maia Rivendicazione

from €35 per pax/night

“In quest’isola accarezzata dal sole, puoi perderti in un mare di stelle”

Casa Maia è una fra le migliori case vacanza certificate fra “I Cieli Più Belli d’Italia” a Carloforte, sull’Isola di San Pietro, il luogo perfetto per ammirare la Via Lattea ed il cielo stellato, a pochi passi dal mare e immersi nella Natura incontaminata.

Casa Maia si trova a 4 km da Carloforte ed è facilmente accessibile in tutte le stagioni. È una deliziosa residenza con una vista sul mare mozzafiato da cui si può ammirare il suggestivo sorgere della Luna. La residenza si affaccia su una grande pineta e macchia mediterranea pronta a regalare momenti unici agli amanti dell’ambiente e della tranquillità. All’interno di Casa Maia vi sono una cucina attrezzata con frigorifero e piano cottura, un bagno e due camere da letto che ospitano fino a 5 persone e un camino per riscaldare tutte le stagioni dell’anno!

La casa vacanza ideale per chi vuole godere dei suoni e dei colori della natura incontaminata della magica Isola di San Pietro, senza rinunciare ai comfort! Potrete rilassarvi e divertirvi tra i sentieri dell’Isola facendo jogging ed escursioni e piacevoli picnic, ma anche lasciarvi cullare dalle onde del mare con sport acquatici come lo snorkeling, il windsurf e le immersioni. A Casa Maia è anche possibile rigenerarsi con una piacevole doccia calda esterna e stare in serenità con amici e familiari in giardino o sulla terrazza con gazebo, magari a fare un bel barbecue sotto le stelle!

LA CUCINA CARLOFORTINA: sapori unici fra terra e mare. I piatti di Mare: dal purpu accummudau al Tonno alla carlofortina. I piatti di pesce caratterizzano la cucina più consistente della tradizione carlofortina. Primeggia il pesce azzurro, ricco di Omega 3, pesce fresco e salutare fatto di grigliate di orate, dentici, sarde, triglie e pesce spada. Il purpu accummudau cue patatte (polpo in guazzetto con patate), con polpo tagliato a pezzetti e rosolato, ricoperto di salsa di pomodoro con l’aggiunta di patate a tocchetti. La cassolla, il piatto antico dei pescatori, una zuppa di pesce con il pane raffermo inzuppato nell’accattivante brodetto. Il piatto più famoso è il Tonno, di cui sull’Isola non si spreca nulla (è chiamato infatti “maiale del mare”). Il tonno di San Pietro viene preparato in moltissimi modi: alla brace con un intingolo di olio, aromi e acqua di mare, la bollita a scabecciu alla carlofortina con un delizioso intingolo di pomodoro e alloro. Ma non lasciate l’isola prima di avere assaggiato il tonno alla carlofortina: fetta di tonno fritta con olio extravergine di oliva, due spicchi d’aglio schiacciati e un bicchiere di vino bianco con salsa di pomodoro e foglie di alloro.

I piatti di terra: dal cascà alla cappunadda. L’Isola di San Pietro, fra mare e terra incontaminati, ha conservato una tradizione enogastronomica lunga di diversi secoli: una cucina condizionata da prodotti di qualità che l’isola stessa poteva produrre. Fra i piatti più gustosi dell’isola vi è il cous cous, chiamato a Carloforte cascà e che indica anche la cuscussiera o cuscussera, il recipiente in terracotta utilizzato per cuocere la semola a vapore e preparato con le verdure degli orti. Così come la lingua, la cucina tabarchina ha mantenuto un legame con la Liguria: il pesto, le focacce, la panissa e la fainè (farinata). Come nella buona tradizione mediterranea la pasta fra cui curzetti, i maccaruin, i raio, i cassulli e le trofiette da accostare con salsa di pomodori, nero di seppia o il pesto. Vi è poi la cappunadda, fatta con il pane raffermo abbrustolito e la bobba (da cui prende il nome anche la spiaggia), una classica minestra di fave essiccate cotta lentamente e condita con aglio, sedano, carote finemente tritati con un tocco di olio extravergine di oliva, da servire con pasta oppure con fettine di pane tostato.
Ispirato a http://sicaninelmondo.altervista.org/blog/?p=525 

Comments

comments

Descrizione Certificazione

La Certificazione "I cieli più belli d'Italia" è la prima certificazione italiana, ideata da Astronomitaly per valorizzare i luoghi che mirano a diventare destinazioni d'eccellenza per l'Astroturismo attraverso servizi dedicati e l'impegno a tutelare il patrimonio celeste.

Per la bellezza del cielo stellato, l’impegno nella tutela e valorizzazione del patrimonio celeste e a seguito delle misurazioni effettuate dal nostro team, la residenza Casa Maia ha ottenuto il riconoscimento GOLD de “I cieli più belli d’Italia” ed entrando a far parte della Rete del Turismo Astronomico si distingue come destinazione d'eccellenza per l'Astroturismo.

 

  • Data Sopralluoghi: 6 Luglio 2016
  • Orario: 24:00
  • SQM: 21,18 / 22 mag/arcsec^2
  • Mag. Limite Visuale: 6.2 m
  • Altitudine: 100 mt. s.l.m.
  • Visuale: Visuale a partire da 30° su tutti i punti cardinali.
  • Suolo: Prato, Sterrato

  • Persone Edith Forte
  • Indirizzo Carloforte - Isola di San Pietro

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e gli attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Newsletter Mensile Ricevi le ultime notizie, sconti riservati e aggiornamenti sugli eventi della Rete del Turismo Astronomico, direttamente sulla tua email. Subito per te un Ebook in omaggio!
Translate »