Hotel

Residenza Casa Calypso Rivendicazione

from €35 per pax/night
Aggiungi ai Preferiti Stampa

“In quest’isola accarezzata dal sole, puoi perderti in un mare di stelle”

Casa Calypso è la prima casa vacanze certificata fra “I Cieli Più Belli d’Italia” a Carloforte, sull’Isola di San Pietro, il luogo perfetto per ammirare la Via Lattea ed il cielo stellato, a pochi passi dal mare e immersi nella Natura incontaminata.

La Residenza è sicura, silenziosa e accessibile in tutte le stagioni.

La distanza dal centro di Carloforte consente di cogliere il fascino di incantevoli notti stellate.

Il Casale ha un’area giorno con salone, ampia cucina abitabile con lavapiatti e tre aree notte indipendenti, con 5 camere da letto (2 triple, 2 matrimoniali, 1 singola), un comodo soppalco (passante) con 1 letto matrimoniale, tre bagni e area doccia calda esterna.

La Casa ha un’ampia veranda attrezzata con un grande barbecue e un’area lavanderia esterna.

La residenza è dotata di strada privata di accesso, ampio parcheggio e ha un’estensione di 200 mq interamente accessibili. Il casale è situato a circa 8 km dal paese.

La residenza dista 1 km dalla spiaggia La Caletta ed è dotata di un grande giardino esclusivo con pini, eucalipti e macchia mediterranea.

Una location ideale per famiglie con figli e gruppi di amici amanti della natura e della tranquillità!

LA CUCINA CARLOFORTINA: sapori unici fra terra e mare.

I piatti di Mare: dal purpu accummudau al Tonno alla carlofortina.

I piatti di pesce caratterizzano la cucina più consistente della tradizione carlofortina. Primeggia il pesce azzurro, ricco di Omega 3, pesce fresco e salutare fatto di grigliate di orate, dentici, sarde, triglie e pesce spada.

Il purpu accummudau cue patatte (polpo in guazzetto con patate), con polpo tagliato a pezzetti e rosolato, ricoperto di salsa di pomodoro con l’aggiunta di patate a tocchetti.

La cassolla, il piatto antico dei pescatori, una zuppa di pesce con il pane raffermo inzuppato nell’accattivante brodetto.

Il piatto più famoso è il Tonno, di cui sull’Isola non si spreca nulla (è chiamato infatti “maiale del mare”). Il tonno di San Pietro viene preparato in moltissimi modi: alla brace con un intingolo di olio, aromi e acqua di mare, la bollita a scabecciu alla carlofortina con un delizioso intingolo di pomodoro e alloro.

Ma non lasciate l’isola prima di avere assaggiato il tonno alla carlofortina: fetta di tonno fritta con olio extravergine di oliva, due spicchi d’aglio schiacciati e un bicchiere di vino bianco con salsa di pomodoro e foglie di alloro.

I piatti di terra: dal cascà alla cappunadda.

L’Isola di San Pietro, fra mare e terra incontaminati, ha conservato una tradizione enogastronomica lunga di diversi secoli: una cucina condizionata da prodotti di qualità che l’isola stessa poteva produrre.

Fra i piatti più gustosi dell’isola vi è il cous cous, chiamato a Carloforte cascà e che indica anche la cuscussiera o cuscussera, il recipiente in terracotta utilizzato per cuocere la semola a vapore e preparato con le verdure degli orti.

Così come la lingua, la cucina tabarchina ha mantenuto un legame con la Liguria: il pesto, le focacce, la panissa e la fainè (farinata). Come nella buona tradizione mediterranea la pasta fra cui curzetti, i maccaruin, i raio, i cassulli e le trofiette da accostare con salsa di pomodori, nero di seppia o il pesto.

Vi è poi la cappunadda, fatta con il pane raffermo abbrustolito e la bobba (da cui prende il nome anche la spiaggia), una classica minestra di fave essiccate cotta lentamente e condita con aglio, sedano, carote finemente tritati con un tocco di olio extravergine di oliva, da servire con pasta oppure con fettine di pane tostato.

Ispirato a http://sicaninelmondo.altervista.org/blog/?p=525 

Comments

comments

Descrizione Certificazione

La Certificazione "I cieli più belli d'Italia" è la prima certificazione italiana, ideata da Astronomitaly per valorizzare i luoghi che mirano a diventare destinazioni d'eccellenza per l'Astroturismo attraverso servizi dedicati e l'impegno a tutelare il patrimonio celeste.

Per la bellezza del cielo stellato, l’impegno nella tutela e valorizzazione del patrimonio celeste e a seguito delle misurazioni effettuate dal nostro team, la residenza Casa Calypso ha ottenuto il riconoscimento GOLD de “I cieli più belli d’Italia” ed entrando a far parte della Rete del Turismo Astronomico si distingue come destinazione d'eccellenza per l'Astroturismo.

 

  • Data Sopralluoghi: 7 Luglio 2016
  • Orario: 23:30
  • SQM: 21,35 / 22 mag/arcsec^2
  • Mag. Limite Visuale: 6.3 m
  • Altitudine: 50 mt. s.l.m.
  • Visuale: Ampia su tutti i punti cardinali. Vista Mare verso ovest.
  • Suolo: Prato, Sterrato

  • Persone Edith Forte
  • Indirizzo Carloforte - Isola di San Pietro

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e gli attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Newsletter Mensile Ricevi le ultime notizie, sconti riservati e aggiornamenti sugli eventi della Rete del Turismo Astronomico, direttamente sulla tua email. Subito per te un Ebook in omaggio!
Translate »