Osservatorio Astronomico

AstroVillaggio Sternendorf Südtirol

Aggiungi ai Preferiti Stampa

L’AstroVillaggio Sternendorf Südtirol è il primo AstroVillaggio d’Europa certificato fra “I Cieli Più Belli d’Italia” nel Trentino Alto Adige, in provincia di Bolzano. L’AstroVillaggio è il luogo ideale in cui vivere il cielo stellato in tanti modi diversi, tra osservatorio, planetario, meridiana, sentiero dei pianeti e tanto altro nella magnifica cornice della Val d’Ega, da gustare anche attraverso i suoi sapori locali ed il contatto con la natura.

Il primo AstroVillaggio d’Europa è una porta aperta sull’Universo.

Nei diversi paesini del comune di Cornedo, sul soleggiato altopiano in Val d’Ega in Alto Adige è possibile godere di una straordinaria vista sul cielo stellato.

Qui si trova infatti il primo ed unico Osservatorio Astronomico dell’Alto Adige, a San Valentino in Campo, per avvicinarsi al mondo dell’astronomia.

Passeggiando nei paesi di Collepietra, San Valentino in Campo, Cornedo, Cardano, Prato Isarco e Brie è inoltre possibile imbattersi in meridiane che abbelliscono le facciate delle case e i giardini.

Presso i ristoratori aderenti all’iniziativa vi sono dei punti informazione e un telescopio che consente di dare un’occhiata alla profondità dell’universo.

Nella biblioteca si può inoltre trovare tutto il materiale necessario per approfondire le proprie conoscenze astronomiche.

Un luogo in cui vivere il Cosmo in tutte le sue sfaccettature e in tanti modi diversi! 

L’Osservatorio Astronomico Max Valier è l’unico osservatorio in Alto Adige per vivere un contatto diretto con il cielo stellato.

Si trova a San Valentino in Campo di Sopra ed è gestito dall’Associazione Astrofili Max Valier.

Il telescopio è un riflettore Cassegrain del diametro di 80 cm, sostenuto da una forcella in acciaio, fissata su fondamenta in cemento.

Lo specchio del telescopio è lavorato a forma parabolica con una precisione di un diecimillesimo di millimetro. Dato il percorso a riflessione multipla della luce la focale effettiva corrisponde a 8 m.

Nel fuoco è possibile applicare un oculare per osservare o un dispositivo fotografico.

Il telescopio ha una superficie di raccolta della luce incidente 10.000 volte superiore a quella dell’occhio umano e può rilevare corpi celesti 10.000 volte più deboli. Il massimo ingrandimento utile è circa 500.

Il telescopio del peso complessivo di circa 3.500 kg si muove sul proprio asse mediante un meccanismo ad alta precisione per seguire la rotazione terrestre.

Ecco i dettagli della strumentazione.

Cupola Baader Planetarium: Diametro 6 m, fibra di vetro con uno strato di ossido di titano.

Telescopio Astrooptik Keller: 80 cm Cassegrain f/10 o f/6, trazione a frizione.

Telescopio Takahashi: 152 mm rifrattore APO, f/8.

L’Osservatorio Solare Peter Anich consente visite guidate per l’osservazione e la scoperta del Sole: un modo unico per esplorare da vicino la nostra Stella.

Ecco i dettagli della strumentazione.

Cupola Baader Planetarium: Diametro 4,2 m, fibra di vetro con uno strato di ossido di titano.

Rifrattore Triplet-APO Carl ZEISS con una apertura di 193 mm e una focale di 1.460 mm.

Rifrattore William Optics FLT110.

Telescopio guida ZEISS AS 80/400.

Cercatore 9 X 60 con reticolo illuminato.

Montatura GM 4000 della 10Micron con una portata di 150 kg.

Filtro H-alfa SOLAR SPECTRUM Baader Planetarium da 0,65 Angström termostabilizzato.

C-ERF-Filter (Cool Energy Rejection Filter).

Il Sentiero dei pianeti è un viaggio esplorativo alla scoperta del nostro Sistema solare: una ricostruzione in scala 1:1 miliardo.

È situato su un panoramico colle della Val d’Ega, tra boschi e prati alpini con una splendida vista verso le Dolomiti.

Ogni stazione del percorso fornisce informazioni sul relativo pianeta, da Mercurio fino a Plutone.

Sono messi in evidenza i rapporti di grandezza, i diametri e le relazioni dei diversi corpi del sistema solare.

L’escursione completa ha una durata di circa 2-3 ore ed ha un ridotto dislivello adatto anche a bambini. Il punto di partenza è la cupola dell’Osservatorio. 

Tra le due cupole dell’osservatorio si trova la Meridiana a forma di globo terrestre: l’intero pianeta Terra nelle proprie mani!

Il globo è costruito interamente in marmo e pesa circa 2000 kg. I rilievi sulla sua superficie corrispondono ai continenti della Terra.

L’asse terrestre della Meridiana è allineato verso la stella polare, così da permettere l’osservazione delle stagioni e del giorno e della notte polare.

Sulla sfera sono indicati il tropico del Cancro e del Capricorno e l’equatore.

Lungo l’equatore, a distanze di 15 gradi, si trovano dei marcatori.

La distanza tra due marcatori corrisponde ad uno spostamento di un’ora sulla Terra e consente di sapere il reale tempo solare in ogni parte del mondo e il passaggio dal giorno alla notte e viceversa. 

Un viaggio nello Spazio, alla volta di Marte, Saturno e dell’intero Universo!

Il Planetarium è un vero e proprio simulatore stellare che consente di attraversare lo Spazio e osservare da vicino le bellezze celesti.

La sua tecnologia consente di ricreare con estrema precisione il moto di pianeti e stelle grazie a: schermo a cupola di 8 metri, risoluzione di circa 12 milioni di pixel, strumenti ottici 3D e un suono stereofonico.

Anche in presenza di maltempo, quindi, all’interno del Planetarium sarà possibile ammirare e scoprire il cielo stellato vivendo un’esperienza astronomica unica.

La struttura si affaccia sulla piazza principale di San Valentino in Campo e può contenere fino a 53 persone. 

Descrizione Certificazione

La Certificazione "I cieli più belli d'Italia" è la prima certificazione italiana, ideata da Astronomitaly per valorizzare i luoghi che mirano a diventare destinazioni d'eccellenza per l'Astroturismo attraverso servizi dedicati e l'impegno a tutelare il patrimonio celeste.

Per la bellezza del cielo stellato, l’impegno nella tutela e valorizzazione del patrimonio celeste, nella ricerca scientifica, per i servizi di ospitalità a disposizione per i viaggiatori, a seguito delle misurazioni effettuate dal nostro team, Astronomitaly è lieta di conferire all’ASTROVILLAGGIO STERNENDORF SÜDTIROL il riconoscimento “I cieli più belli d’Italia” - GOLD. La location entra dunque a far parte della Rete del Turismo Astronomico e si distingue come destinazione d'eccellenza per l'Astroturismo, fra i migliori luoghi dove osservare le stelle e la Via Lattea.

La nostra selezione di notizie stampa e blog dalla rete

' data-map-type="ROADMAP">

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e gli attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Newsletter Mensile Ricevi le ultime notizie, sconti riservati e aggiornamenti sugli eventi della Rete del Turismo Astronomico, direttamente sulla tua email. Subito per te un Ebook in omaggio!
Translate »